Galleria d'arte antica "Principessa Sissi"®
Via
Gemona 10\12
33100 Udine (Italia, Italien, Italy), tel.+39 0432 229741, +39 3482325219

(Registro imprese Udine UD -237375, P.IVA IT 02124260304)


LINKS /LETTERATURA CONSIGLIATAPRIMA PAGINACHI E DOVE SIAMOCONTATTO\
RICH.NOTIZIE
GALLERIA  
LINKS /BOOKSHOME PAGEWHO AND
WHERE WE ARE
CONTACT\
INFORMATION
ALL IMAGES

--> IMPORTANTE: Per richiedere prezzo o informazioni su quest'opera, clicca la casella rossa CONTATTO\RICH.NOTIZIE subito qui sopra. Si aprirà automaticamente la mail per noi a info@principessasissi.it

Boemia del nord, Sudeti, periodo impero, 1810-25 c.a, attributo ad Anton Simm (o forse suo padre Wenzel Simm) . Rara e magistrale rappresentazione molata alla ruota della preghiera del "Padre Nostro" = Vater Unser. Quest'opera, è stata molata con qualità molto elevata, di rilievo museale; si trova in ottime condizioni di conservazione ed è priva di restauri. Alta cm. 10,8, largo cm.8. Ad ogni miniatura tutt'intorno all'opera corrisponde un periodo della preghiera del Padre Nostro

Vater Unser, geheiliget werde deine Name = Padre Nostro, santificato sarà il tuo nome.

Vater Unser, der du bist in dem Himmel = Padre Nostro che sei nei cieli.

Zu komme uns dein Reich = venga a noi il tuo regno.

Dein Wille geschehe wie im Himmel also auch auf Erden = sia fatta la tua volontà, così in cielo come in terra.

Gib uns heute unser taegliches Brot = dacci oggi il nostro pane quotidiano.

Und vergib uns unsere Schulden als auch wir vergeben unseren Schuldingern  = rimetti a noi i nostri debiti

come noi rimettiamo i nostri debitori.

Und fuhre uns nicht in Versuchung, sondern erloese uns von dem Uebel, Amen = e non indurci in tentazione ma liberaci dal male. Amen   

 

Anton Simm, nato il 3 giugno 1799 a Jablonec nad Nisou, ridente centro della Boemia settentrionale, nel cuore della regione dei Monti dei Giganti in cui furono realizzati le più belle opere boemo - tedesche del periodo biedermeier,  fu uno dei massimi artisti scultori-molatori del vetro mai vissuti al mondo. Fu avviato a tale arte dal padre, altro grande molatore, Wenzel Simm.  Dirisse una prestigiosa manifattura ove si molavano opere a motivi religiosi, scene di caccia, piante ed animali e raramente allegorie.