Galleria d'arte antica "Principessa Sissi"®
Via Gemona 10\12
33100 Udine (Italia, Italien, Italy), tel.+39 0432 229741, +39 3482325219

(Registro imprese Udine UD-237375, P.I.02124260304)


LINKS /LETTERATURA CONSIGLIATAPRIMA PAGINACHI E DOVE SIAMOCONTATTO\
RICH.NOTIZIE
GALLERIA  
LINKS /LITERATUREHOME PAGEWHO AND
WHERE WE ARE
CONTACT\
INFORMATION
ALL IMAGES
 

--> IMPORTANTE: Per richiedere prezzo o informazioni su quest'opera, clicca la casella rossa CONTATTO\RICH.NOTIZIE subito qui sopra. Si aprirà automaticamente la mail per noi a info@principessasissi.it

Vienna, 1815 - 20. Straordinario tavolo "a tulipano" del primo biedermeier viennese attribuibile ad Joseph Danhauser o all'immediata cerchia di ebanisti designers a lui vicini. Opera di rilevo museale, di straordinaria "modernità" per l'epoca, che sembra anticipare di oltre 120 anni le creazioni del grande architetto Eero Saarinen, il quale stesso si è probabilmente ispirato ad un tavolo simile (vedi foto con le miniature accostate - N.B. = il tavolo di Saarinnen non è ovviamente nostro ed in vendita, ma la sua foto è pubblicata solo per motivi culturali) . Il tavolo, a vela, si trova in codizioni di pratica integrità compreso cerniere e meccanismo di blocco, è finemente lastronato in piuma di noce biondo d'incredibile qualità, con lastroni specchiati e disposti in modo da creare dei motivi decorativi con le venature come tipico dell'alta ebanisteria viennese del periodo biedermeier. Nello specifico nel piano è disegnata una stella. Eleganti filettature in acero nella base interronpono in modo geniale le linee slanciando l'opera. Il retro del piano è lastronato in piuma d'acero biondo. Vi sono poi dei dettagli in acero ebanizzato e i bordi del piano sono lastronati in palissandro brasiliano, come tipico dei pezzi più lussusi e da parata, di committenza alto nobiliare. Si ricorda che nel periodo immediatamente successivo al congresso dei Vienna, l'importazione dei legni esotici era stata interrotta. I pochi residui erano estremamente costosi. Anche questo aspetto conferma una datazione vicina al 1815 e quindi allo stile impero immediatamente precedente. Consolidato e con finitura a gommalacca a tampone applicata su prima patina originale con tecnica di standard museale. Misura cm. 130 di diametro e 78 d'altezza. D'incredibile classe ed eleganza ache quando associato ad un arredamento moderno d'alta gamma.