Galleria d'arte antica "Principessa Sissi"®
Via Gemona 10\12
33100 Udine (Italia, Italien, Italy), tel.+39 0432 229741, +39 3482325219

(Registro imprese Udine UD-237375, P.I.02124260304)


LINKS /LETTERATURA CONSIGLIATAPRIMA PAGINACHI E DOVE SIAMOCONTATTO\
RICH.NOTIZIE
ELENCO - RICERCA PER CATEGORIE
LINKS /LITERATUREHOME PAGEWHO AND
WHERE WE ARE
CONTACT\
INFORMATION
SEARCH LIST BY CATEGORIES
 

--> IMPORTANTE: Per richiedere prezzo o informazioni su quest'opera, clicca la casella rossa CONTATTO\RICH.NOTIZIE subito qui sopra. Si aprirà automaticamente la mail per noi a info@principessasissi.it

  Raro inginocchiatoio Thonet, produzione non di grande serie del 1870. I mobili Thonet originali più preziosi sono quelli realizzati nella fase "artigianale e di design" del pieno ottocento. I primi modelli realizzati intorno alla metà del secolo prima a Boppard, poi in Moravia, sono oggetti di riferimento nella storia del design e del mobile e rilievo museale. La produzione del 1870 conserva un notevole interesse artistico - collezionistico in quanto la produzione era ancora curata,  limitata nel numero e con tecnica affine ai prototipi. La produzione di serie diffusasi alla fine del secolo e agli inizi del '900 è considerata meno interessante.  Faggio curvato a vapore tinto e al naturale. Lucidato a gommalacca a tampone. Oggetto integro Tibro e cartiglio della manifattura. Vienna 1870 c.a.  Alt.91, prof. max 60, larg.53.       

Storia della prestigiosa manifattura Thonet.

Negli anni intorno al 1830, Thonet compie i suoi esperimenti con strisce di impiallacciatura ammorbidite nella colla bollente prima di inventare i “mobili in legno curvato”. Nel 1842, il principe Metternich, colpito dal talento dell’ebanista renano lo chiama a Vienna. Qui Michael Thonet si dedica, con i propri figli, a realizzare parquet e mobili per il Palazzo Liechtenstein e il Palazzo Schwarzenberg. Con la creazione della sedia n° 4 per il caffè Daum sul Kohlmarkt di Vienna conquista ben presto la scena dei caffè viennesi, ponendo le basi per lo sviluppo del settore dei mobili destinati alla “collettività”, ossia agli ambienti pubblici. Con la rivoluzione del 1848 molte persone perdono il lavoro e trovano un altro impiego nelle nuove fabbriche di Thonet, dove sono in funzione le macchine a vapore. Il successo giunge nel 1859, quando l’azienda Gebrüder Thonet dei figli di Michael presenta la sedia n° 14 in legno massello curvato, la celebre “sedia in paglia di Vienna” annoverata oggi fra le icone della storia del design. I fratelli Thonet comprendono ben presto la necessità di integrare nel proprio lavoro le nuove tendenze e gli sviluppi tecnici, facendo proprie talune intuizioni ancora allo stato embrionale. Fin dall’inizio presentano le proprie creazioni alle esposizioni industriali e artigianali dell’epoca. I cataloghi plurilingue dell’azienda Gebrüder Thonet contribuiscono a far conoscere i prodotti all’estero che diventano ben presto dei best seller. Nascono così filiali di vendita nei Paesi confinanti come pure in quelli più lontani, fino a sviluppare una rete di distribuzione di mobili Thonet in tutto il mondo.La messa a punto di una tecnica innovativa per curvare il legno massello (a vapore a caldo), prima attraverso la bollitura della colla, quindi umidificandolo attraverso il vapore acqueo, generato da un’autoclave, per poi conferirgli la curvatura desiderata in forme di metallo e renderlo nuovamente rigido con l' essiccatura in forni. Quest’ultimo procedimento venne poi brevettato nel 1842. Michael Thonet muore a Vienna nel 1871, e l'attività viene portata avanti dai suoi figli.I mobili Thonet originali più preziosi sono quelli realizzati nella fase "artigianale e di design" del pieno ottocento. I primi modelli realizzati intorno alla metà del secolo prima a Boppard, poi in Moravia, sono oggetti di riferimento nella storia del design e del mobile e rilievo museale.